SAN LORENZO IN CAMPO

Risultati immagini per san lorenzo in campo

Sede:

Via San Demetrio, 4

61047 San Lorenzo in Campo

Contatti:

Tel. 0721.776096

Email: info@proloco-sanlorenzo.it

 

Presidente: Maurizio Serfilippi

 

196-1     Pagina Facebook Pro Loco di San Lorenzo in Campo

images Sito Pro Loco San Lorenzo in Campo

 

 

Risultati immagini per san lorenzo in campo

Antico castello posto lungo la valle del medio Cesano, sulla sponda sinistra del fiume, a ridosso di un piccolo rilievo collinare ai cui piedi si sviluppa il borgo, attraversato dalla statale cesanense.
All’origine del ridente paese attuale è la celebre abbazia omonima, fondata dai monaci benedettini nell’alto medioevo, utilizzando l’abbondante materiale di spoglio del distrutto municipio romano di Suasa. Un’abbazia che ebbe lunga vita autonoma, insieme a ricchi possedimenti terrieri fino al secolo scorso e, tra i suoi vari abbati commendatari, anche Giuliano Della Rovere (poi Papa Giulio II). All’ingresso dell’antico castello, sottopassato da un arco, è il severo Palazzo Della Rovere (sec. XVI) nel cui interno sono oggi ospitate ben tre raccolte museografiche: quella archeologica, quella etnografico-africana e quella di storia naturale, oltre all’ottocentesco Teatro ‘M. Tiberini’ con elegante sala a palchetti interamente decorata con motivi pittorici neoclassici e liberty. Alla sommità della collina sorgeva un tempo una robusta rocca, due volte distrutta e più tardi ricostruita quale dipendenza del sottostante palazzo roveresco. L’abbazia di S.Lorenzo sorge invece nel borgo ed è un pregevole esempio (seppure in parte manomesso e rifatto) di stile romanico, compreso il presbiterio a tre absidi con spaziosa cripta sottostante. Fanno parte del comune di S.Lorenzo anche i caratteristici castelli di Montalfoglio (m.393) e S.Vito sul Cesano (m.353) tuttora circondati da robuste mura scarpate.
Sulla sponda destra del fiume Cesano, nel territorio del comune di Castelleone di Suasa (in provincia di Ancona) è situata l’area archeologica dell’antica Suasa Senonum, fondata dai Galli, sottomessa dai Romani e distrutta dai Goti di Alarico nel 409 d.C. Sono ancora visibili i resti dell’Anfiteatro e quelli di una villa patrizia dotata di splendidi mosaici pavimentali.

 

Risultati immagini per i nostri eventi

Sagra del Castagnolo – 17 Aprile
Pizza in Piazza – Agosto
Gustando il Natale – Dicembre